Sicilia: Fiba Confesercenti, burocrazia non rallenti sviluppo turistico - News AdnKronos


#1

Palermo, 11 apr. (AdnKronos) - «Lo sviluppo turistico non può essere rallentato dalla sovrapposizione burocratica di enti”. A dirlo, «alla vigilia dell’apertura della stagione balneare», è la Fiba Confesercenti Sicilia che riunisce gestori di lidi balneari e di strutture all’area aperta. Nei giorni scorsi una delegazione - guidata dal Presidente Fiba Sicilia, Alessandro Cilano e dal Coordinatore regionale Assoturismo Sicilia, Salvatore Basile e composta da Santino Morabito, Presidente Fiba Messina; Antonio Pollara Vice Presidente Assocamping Sicilia e Aldo Spatafora - ha chiesto e ottenuto di incontrare l’assessore regionale Territorio e Ambiente Toto Cordaro per affrontare «le più urgenti criticità della categoria».»Nello specifico – dice Alessandro Cilano – ci troviamo a fare i conti con troppi Enti che a diverso titolo sul territorio sono preposti al rilascio di autorizzazioni e/o pareri propedeutici per il conseguimento della concessione demaniale marittima. Il settore pertanto sempre più spesso si confronta con l’assenza di univocità di comportamenti come accade in alcuni Comuni dove gli uffici del Genio Civile richiedono alle strutture con regolare titolo concessorio e quindi già in possesso di ogni requisito di legge, di produrre nuovamente la certificazione antisismica solo per il fatto di voler rimanere istallate tutto l’anno come prevede la legge”.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Sicilia-Fiba-Confesercenti