Servizi e attività di investimento finanziario: i contratti con gli investitori e i loro requisiti


#1

In base all’art. 23 del Decreto Legislativo 58/1998 e agli artt. 37 e 38 della delibera CONSOB 16190 del 29 ottobre 2007, i contratti stipulati dagli intermediari finanziari con gli investitori sono soggetti a specifiche regole. È opportuno premettere anche che i contratti per la prestazione di servizi di investimento sono di natura diversa dai contratti per la consulenza in materia di investimento e che devono essere stipulati in forma scritta, con la consegna di un esemplare al cliente. Occorre anche ricordare che nell’ambito della prestazione di servizi e attività di investimento, gli strumenti finanziari derivati (e quelli analoghi, in base alle direttive del Ministero dell’Economia) non sono soggetti all’art. 1933 che prevede la mancanza di azione nel gioco o nella scommessa.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Servizi-e-attivita-di-investimento