Reverse charge: cosa significa e come fatturare


#1

Reverse charge: cosa significa e come fatturarla? Reverse charge, sostanzialmente, significa «inversione contabile», e si basa prevalentemente sull’applicazione dell’imposta sul valore aggiunto, per il quale il destinatario di una cessione di beni o prestazione di servizi, qualora sia soggetto passivo nel territorio dello Stato, è obbligato ad assolvere l’imposta in sostituzione del cedente o del prestatore.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Reverse-charge-cosa-significa-e