Pensioni precoci, ultime novità: Quota 41 per tutti? La mozione del M5S


#1

Al centro del dibattito politico continuano ad esserci le pensioni dei precoci. Le ultime novità sui lavoratori precoci, infatti, riguardano una mozione presentata in Senato dal M5S per estendere la Quota 41 a tutti. I lavoratori precoci nella loro opera di mobilitazione per il riconoscimento del diritto di andare in pensione anticipata con 41 anni di contribuzione, hanno trovato l’appoggio del Movimento 5 Stelle che, durante un incontro avvenuto con alcuni rappresentanti della categoria, aveva promesso solidarietà e impegno per la causa. I lavoratori precoci sono i grandi delusi dalla riforma delle pensioni del Governo Renzi: nella manovra previdenziale, infatti, è stata sì inserita la Quota 41, chiesta a gran voce per mesi dagli interessati, ma la stessa è stata riservata a una platea ristretta di beneficiari. La mozione presentata in Senato dal M5S chiede al Governo di rivedere la riforma delle pensioni, al fine di ridiscutere di alcune misure inserite nella stessa che non sarebbero state ritenute idonee a rispondere alle situazioni di difficoltà create con la Legge Fornero. Tra le misure da rivedere anche la Quota 41, considerata da più parti insufficiente a far fronte alla situazione di ingiustizia vissuta dai precoci.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Pensioni-precoci-ultime-novita-41755