Pensioni precoci, ultime novità: poche possibilità per la Quota 41?


#1

Ad attendere con ansia la riapertura dei lavori di settembre sono i lavoratori precoci, ancora in attesa di sapere quale sarà il loro destino. Il governo ha infatti rimandato tutte le decisioni sulla situazione dei lavoratori precoci a settembre, per valutare con attenzione le risorse da poter destinare a un eventuale intervento. I precoci da mesi chiedono l’approvazione della Quota 41, la proposta avanzata dal presidente della Commissione Lavoro della Camera Cesare Damiano, che consentirebbe ai lavoratori che hanno accumulato 41 anni di contributi di accedere alla pensione. La Quota 41, tuttavia, avrebbe un costo eccessivo per le casse dello Stato. Per questo il Governo starebbe cercando una soluzione alternativa come ad esempio l’introduzione di un bonus contributivo. Sono poche quindi le possibilità per i lavoratori precoci di ottenere la Quota 41?


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Pensioni-precoci-ultime-novita-38880