Pensioni precoci, ultime novità: lavoratori puntano sulla petizione per la Quota 41, cosa farà il Governo?


#1

I lavoratori precoci sembrano ancora una volta essere esclusi dalle ipotesi di intervento del Governo in materia di pensioni. Se l’esecutivo ha infatti aperto alla possibilità di inserimento nella prossima Legge di Stabilità di un intervento sulla flessibilità, dicendosi convinto che verrà trovato un accordo con i sindacati in proposito, per ora tutto tace per quanto riguarda la situazione dei lavoratori precoci. La flessibilità in uscita sembra avvicinarsi con la prossima riforma delle pensioni, ma il Governo ancora non prende una posizione sulla Quota 41 proposta dal presidente della Commissione Lavoro della Camera Cesare Damiano che consentirebbe ai precoci, ossia a quei lavoratori che hanno iniziato a lavorare in giovane età, di andare in pensione al raggiungimento dei 41 anni di contributi versati. Di seguito tutte le ultime novità sulle pensioni dei precoci e le ultime iniziative a favore della Quota 41.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Pensioni-precoci-ultime-novita-37089