Pensioni precoci, ultime novità: domani incontro sindacati Governo, le richieste dei lavoratori


#1

I lavoratori precoci non si arrendono e continuano a chiedere la Quota 41 per tutti. Senza se e senza ma, è questa la richiesta che i precoci ribadiscono anche alla vigilia dell’incontro tra sindacati e Governo per fare il punto sui decreti attuativi. Si terrà domani, infatti, l’importante confronto tra parti sociali ed esecutivo, durante il quale verranno discussi i decreti attuativi elaborati dal Governo che, nel giro di pochi giorni, dovrebbero rendere effettive le misure approvate con la riforma delle pensioni. Tra le novità che dovrebbero entrare in vigore ufficialmente dal 1° maggio 2017 c’è anche la Quota 41, la misura che consente ad alcune categorie di lavoratori precoci, tassativamente determinate, di poter andare in pensione anticipata al raggiungimento dei 41 anni di contributi versati senza penalizzazione. Misura questa che non è stata accolta con favore dagli appartenenti la categoria: i precoci, infatti, da mesi richiedono che venga approvata la Quota 41 per tutti perché chiunque abbia versato almeno 41 anni di contribuzione merita di poter accedere alla pensione senza essere ulteriormente penalizzato.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Pensioni-precoci-ultime-novita-45065