Pensioni precoci, ultime novità: dalla Quota 41 all'aspettativa di vita, le richieste dei lavoratori


#1

La questione delle pensioni dei precoci rimane al centro del dibattito. I lavoratori precoci, che da mesi stanno combattendo per il riconoscimento della Quota 41 per tutti, continuano la loro battaglia a difesa dei propri diritti. Ricordiamo, infatti, che la Quota 41 richiesta dai lavoratori appartenenti alla categoria consentirebbe a tutti coloro che hanno raggiunto i 41 anni di contributi versati di andare in pensione anticipata senza penalizzazioni indipendentemente dall’età anagrafica. La polemica si è riaccesa dopo le ultime dichiarazioni del presidente dell’Inps, Tito Boeri, che ha attaccato la manovra di riforma delle pensioni sostenendo che aumenterebbe il debito per i più giovani. I lavoratori precoci, rimasti delusi dalle misure inserite nella manovra e, in particolare, dalla Quota 41 destinata a una platea ristretta di beneficiari, hanno risposto duramente al presidente dell’Inps: in particolare Roberto Occhiodoro, amministratore del gruppo Facebook «Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti», diventato un punto di riferimento per la categoria, ha avanzato all’Inps una serie di richieste da parte dei precoci.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Pensioni-precoci-ultime-novita-43875