Pensioni precoci, ultime novità: bocciata definitivamente la Quota 41 per tutti?


#1

Secondo le ultime notizie sulle pensioni dei precoci la Quota 41 non verrà estesa a tutti, ma resterà limitata a una platea ristretta di beneficiari. In base a quanto stabilito nella riforma delle pensioni, inserita nella Legge di Stabilità 2017, potranno andare in pensione anticipata usufruendo della Quota 41 i lavoratori precoci che si trovino in una delle situazioni di difficoltà individuate nella manovra. Nello specifico la Quota 41 è riservata ai precoci disoccupati che abbiano già goduto dei sussidi di disoccupazione e si trovino quindi senza ammortizzatori sociali, i precoci affetti da disabilità o che debbano assistere parenti disabili, e i precoci impiegati in lavori considerati gravosi. La manovra previdenziale non ha però soddisfatto le aspettative dei lavoratori precoci, che rientrano nella categoria dei grandi delusi dalla riforma: gli appartenenti alla categoria da mesi si stanno battendo per chiedere al Governo il riconoscimento per tutti della possibilità di andare in pensione con 41 anni di contributi. In base alle ultime indiscrezioni, tuttavia, gli emendamenti alla Legge di Stabilità che avrebbero dovuto aprire degli spiragli di speranza per la Quota 41 per tutti sarebbero stati bocciati dal Governo. Ecco le ultime novità.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Pensioni-precoci-ultime-novita-41831