Omicidio colposo per linee guida ignorate: la Legge Gelli colpisce ancora


#1

L’omicidio colposo di cui è stata accusata una anestesista, colpevole di non aver rispettato le linee guida sulla corretta ossigenazione durante un intervento, è un errore di negligenza e per esso Legge Gelli non ammette esclusioni, in quanto errore del medico stesso.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/omicidio-colposo-linee-guida-legge-gelli