Messico: il Governo aumenta il prezzo della benzina, i cittadini si ribellano


#1

Non è andata giù ai cittadini messicani la decisione del governo di aumentare del 20% il prezzo del carburante. Migliaia di manifestanti negli ultimi giorni si sono riversati nelle strade delle maggiori città del Messico bloccando gli accessi alle autostrade, saccheggiando negozi e causando la chiusura di alcuni distributori di benzina. La polizia, intervenuta per cercare di riportare alla normalità la situazione, ha proceduto all’arresto di 250 manifestanti e alla denuncia di altrettante persone per atti vandalici. Solo a Città del Messico le autorità hanno fermato 76 persone e registrato 29 saccheggi in centri commerciali e 16 distributori di carburante costretti a chiudere.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Messico-i-cittadini-si-ribellano-prezzo-benzina-aumento