INPS, omesse ritenute previdenziali: elevate le sanzioni minime


#1

L’INPS con la circolare del 5 luglio 2016 n. 121 analizza, alla luce della nuova e parziale depenalizzazione operata dall’art. 3 comma 6 del DLgs n. 8/2016 attuativo della L. n. 67/2014, nonchè in ottemperanza alle indicazioni già fornite dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, la disciplina dell’omesso versamento di ritenute previdenziali (art. 2 comma 1-bis del DL 463/1983). L’istituto si occupa di esplicare tale disciplina anche in ragione del fatto che in capo ad esso è stata accentrata la gestione degli illeciti in questione. Sicuramente tra le principali novità, vi è l’innalzamento delle sanzione minime a 16.666 euro per omesse ritenute previdenziali.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/sanzioni-omessa-ritenuta-previdenziale