Indennità di disoccupazione europea: cos'è e come funziona


#1

Un’indennità di disoccupazione europea per favorire il processo di integrazione e accrescere la fiducia dei cittadini nel progetto europeo. E’ questa l’idea del Governo italiano che ha formulato una proposta per istituire un fondo europeo per l’erogazione di un sussidio di disoccupazione (European Unemployment Benefit Scheme, EUBS) che servirebbe per trasferire agli Stati membri le risorse da utilizzare esclusivamente per finanziare gli assegni di disoccupazione destinati a coloro che hanno i requisiti per beneficiarne. L’indennità di disoccupazione europea verrebbe attivata solo nel caso di severe crisi economiche e destinata a una platea precisa di beneficiari. Tale sussidio si configurerebbe come uno strumento in grado di attenuare l’impatto che i forti shock economici hanno sull’occupazione, cercando di prevenire la possibilità che l’aumento della disoccupazione ciclica diventi strutturale. L’EUBS, inoltre, andrebbe a rafforzare la governance dell’unione monetaria riducendone l’incertezza delle prospettive, poiché conterrebbe l’onere di stabilizzazione dell’area che oggi prevalentemente grava sulla politica monetaria Come funzionerebbe l’indennità di disoccupazione europea? Vediamo di seguito le linee guida del progetto.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Indennita-di-disoccupazione