Forze Armate e Legge 104: il trasferimento non può essere negato


#1

I lavoratori pubblici, come il personale delle Forze Armate, hanno gli stessi diritti dei privati di godere delle agevolazioni riconosciute dalla Legge 104. Lo ha stabilito il Tar di Reggio Calabria nella sentenza n°710 del 21 luglio con la quale è stato riconosciuto al personale delle Forze Armate il diritto ad essere trasferito qualora sussistano le condizioni previste dall’articolo 33 della Legge 104.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Forze-armate-diritto-trasferimento-Legge-104

#2

Buonasera.
Io abito in provincia di Cremona ma lavoro in Trentino. Mia madre è invalida al 100% e la mia intenzione era chiedere il trasferimento in zona Milano (pur non essendo la mia provincia di residenza) che è anche più facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Volevo sapere se il trasferimento è previsto solo per la sede di lavoro geograficamente e chilometricamente più vicina o anche per un posto magari più distante (come Milano nel mio caso) ma comunque molto più vicino rispetto al mio attuale luogo di servizio.

Grazie per la disponibilità.


#3

bella domanda .l’unica ad vere diritto alla 104 sono io ma me lo concedono solo per il tempo necessario a recarmi a milano per i controlli di routine . qundi preferico che mia figlia si prenda un giorno di permesso , il rol . chiedo però , nella considerazione che il mio marito vive a vicenza , ha 84 anni e ha bisogno di assistenza , ma non viene dichiarato invalido , mia figlia potrebbe chiedere trasferimento nella provincia di vicenza per assistere il vecchio genitore , o non può ? grazie