Enel: via libera alla clausola di onorabilità nello statuto. Starace nuovo Ad


#1

Ok dal nuovo consiglio di amministrazione Enel all’inserimento della clausola di onorabilità nello statuto societario, così come richiesto dal Tesoro. Tale clausola, già bocciata da Eni e Finmeccanica, prevede l’inellegibilità o la decadenza di un membro del cda nel caso di rinvio a giudizio per una serie di reati finanziari, tributari, corruzione o contro la pubblica amministrazione.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Enel-via-libera-alla-clausola-di