Emilia Romagna, in arrivo reddito di solidarietà: 400 euro ai più poveri, ecco come funziona


#1

Il reddito di solidarietà in Emilia Romagna è diventato legge. E’ stata approvata ieri dall’Assemblea legislativa la legge regionale «Misure di contrasto alla povertà e di sostegno al reddito», proposta dalla maggioranza Sel e Pd, che introduce un bonus di 400 euro mensili destinato a tutti i nuclei familiari che si trovino in situazioni di difficoltà economica. Lo strumento, secondo le prime stime, potrebbe interessare circa 80mila persone corrispondenti a 35mila nuclei familiari residenti in Emilia Romagna. In base ai dati diffusi dall’Università di Modena e Reggio Emilia lo scorso ottobre, tra i beneficiari del sostegno ci sarebbero soprattutto famiglie composte da giovani coppie con tre o più figli a carico, single, anziani con bassissimo reddito e che nel complesso rappresentano quasi il 2% dei nuclei residenti in regione. L’erogazione del reddito di solidarietà è subordinata alla sottoscrizione e accettazione, da parte del beneficiario, di un progetto di inserimento lavorativo e sociale. Vediamo di seguito come funziona il nuovo reddito di solidarietà e quali sono i requisiti per poter ottenere il sussidio.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Emilia-Romagna-in-arrivo-reddito