Concorso INPS praticanti avvocati: requisiti, domanda di ammissione, prove


#1

Nuove opportunità in vista per i laureati in Giurisprudenza. L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS), infatti, ha bandito una serie di concorsi pubblici per cercare praticanti avvocati da impiegare presso le Avvocature territoriali dell’INPS presenti sul territorio italiano. I laureati in Giurisprudenza che desiderano continuare il loro percorso per ottenere l’abilitazione, potranno quindi partecipare al concorso per effettuare il periodo di pratica forense presso l’INPS. La pratica forense è infatti necessaria per poter partecipare all’esame di stato che abilita alla professione. Ai praticanti avvocati che verranno selezionati attraverso concorso pubblico verrà riconosciuto un rimborso mensile di 450 euro. Di seguito tutto quello che c’è da sapere sul concorso indetto dall’INPS.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Concorso-INPS-praticanti-avvocati