Come utilizzare le “pin bar” in trend


#1

Le pin bar sono state così definite da Martin Pring, uno dei più grandi studiosi di analisi tecnica dei mercati finanziari. Oggi tale etichetta è rimasta, sebbene la maggior parte dei trader di tutto il mondo utilizzi le candele giapponesi per rappresentare i prezzi sul grafico di un certo strumento finanziario. Ad ogni modo sia se vogliamo chiamarle “pin bar” sia “pin candle” poco importa. In concreto andiamo a lavorare sempre una candela con un corpo molto piccolo (a volte può anche essere quasi inesistente), che presenta una coda (tail o shadow) molto lunga (che sia almeno il doppio dell’ampiezza del real body).


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Come-utilizzare-le-pin-bar-in