Cassa integrazione in deroga addio per professionisti e cessate attività: novità ed esclusi nel 2014


#1

Cassa integrazione in deroga: dei nuovi limiti pronti a entrare in vigore a partire da quest’anno sapevamo praticamente già tutto. Nel decreto firmato dai ministri Giuliano Poletti e Pier Carlo Padoan, infatti, sono contenuti i nuovi criteri di riordino per la concessione sia della cassa che della mobilità in deroga. D’ora in poi, i trattamenti economici in questione non potranno superare gli 11 mesi nel 2014 e i 5 mesi nel 2014. Inoltre, il sussidio potrà essere elargito ai lavoratori (compresi apprendisti e somministrati) con almeno 12 mesi di anzianità aziendale: certo, nel 2014 ne basteranno 8, ma è comunque una bella differenza rispetto ai 90 giorni richiesti fino ad oggi. Va peggio, se possibile, per la mobilità in deroga: per il 2015 e il 2016, infatti, chi ne ha già usufruito per più di tre anni dovrà rinunciarvi del tutto.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Cassa-integrazione-in-deroga-addio