Cambio di mansione del lavoratore subordinato: quando è consentito?


#1

Con la sentenza n. 11395 del 22 maggio 2014 la Corte di Cassazione interviene in materia di mutamento delle mansioni di un lavoratore subordinato, sancendone la liceità in presenza di esigenze di ristrutturazione aziendale. Con una interpretazione estensiva dell’art. 2103 del codice civile, la Corte ritiene che il divieto di demansionamento del prestatore di lavoro non viene violato poichè in caso di riorganizzazione dell’azienda il mutamento di mansioni del lavoratore può ritenersi legittimo.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Cambio-di-mansione-del-lavoratore