Bike Economy: l'industria della bicicletta vale 500 miliardi l'anno in Europa


#1

La bicicletta è al centro non solo della mobilità sostenibile, ma anche dell’economia sostenibile: come mezzo è sempre stato storicamente diffuso ovunque, ma negli ultimi anni è stato rivalutato e riscoperto alla luce delle tematiche ecologiche, poiché potenzia gli spostamenti cittadini senza creare traffico né smog, agevola la salute di chi lo utilizza e fa girare l’economia.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Bike-Economy-l-industria-della

#2

Se le grandi città non hanno infrastrutture adeguate per la circolazione delle biciclette, i paesi di provincia sono messi ancora peggio anche se ci sono gli spazi per fare qualche cosa di meglio.
Abito in un paese della bassa bergamasca, girare in bicicletta da un centro abitato e l’altro è pericolosissimo, e in genere i ciclisti sono considerati dei fastidi.
Io sono un ciclista da una vita ma non mi illudo: L’economia non gira con dei mezzi che non hanno costi di esercizio!
Sono d’accordo sul fatto che se più persone girassero in bici farebbe bene a tutti, ma non la mettiamo sul piano dell’economia, per favore!