Analisi materie prime: Brent, il cuneo discendente potrebbe favorire nuovi allunghi?


#1

Dal top toccato nell’ultima decade di maggio il quadro tecnico del Brent, dapprima in lateralità, si è nettamente deteriorato quando, nella seduta di Ferragosto, è stato segnato un nuovo minimo in concomitanza con la rottura del supporto statico in area 71,25 dollari al barile, livello tecnico estremamente significativo creatosi con i massimi del 25 gennaio a e 26 marzo scorsi il quale ha inizialmente funzionato come resistenza e successivamente come importante supporto che ha contenuto il forte impulso ribassista il 17 luglio scorso.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/analisi-tecnica-materie-prime-petrolio-brent-ripresa-quotazioni