Analisi materie prime: Brent Future fatica a reagire, sfruttare correzione per ottimizzare punto d’ingresso


#1

Il prezzo del Brent Future fatica a mettere in piedi un recupero duraturo dopo che nella seduta di giovedì scorso i prezzi hanno toccato i supporti statici di area 72,83 dollari. Questo livello, ereditato dai minimi del 20 aprile scorso, corrisponde alla zona del minimo dove si è arrestata la candela di estensione prodotta il giorno 11 luglio 2018.


Questo è un argomento collegato all'originale su: https://www.money.it/Analisi-tecnica-materie-prime-Brent-Future-fatica-reagire-sfruttare-correzione-ottimizzare-punto-ingresso